• 17 mar | Il troppo in gola @ Clivo Bistrot - Roma

  • 18 mar | Sgombro @ Nuovo Cinema Palazzo - Roma

  • 2 apr | Una poltrona per quattro @ na cosetta - Roma

Un cielo di fossile cenere

Un cielo di fossile cenere
e nebbie di ruggine attente.
Ciliegi di latte annerito
e un sogno di sangue candito.

Non vado a ponente
per niente,
non vado alla bella
per fosse e sorriso
di cera e bitume.

Ristagno.

E forbice sceglie il filo,
ed orlo si scioglie albume
e fiume saldato a stagno.

Mi inganno.

A tempo di chiodi,
a fiato di sorsi.

Alla cancrena,
che toglie carne e pelle,
e lascia stelle e gesso;
spazio circonflesso
si piega su sé stesso.